MENU

Madeleine.jpg

515
16
L’idea di Madeleine.jpg è rivisitare in chiave contemporanea i giocattoli ottici di fine Ottocento per trasformarli in oggetti di condivisione del ricordo, utilizzando esclusivamente la fotografia. Come la petit madeleine di Marcel Proust, i prodotti Madeleine sono capaci di conservare e sprigionare le emozioni legate alla memoria di un evento importante, di un episodio o di una persona.

Madeleine è il biscotto che Proust è riuscito a rendere la metafora per eccellenza del ricordo, rappresenta il potere di un oggetto di riuscire ad evocare i ricordi del passato. Jpg è invece l’estensione che caratterizza la gran parte delle immagini digitali che produciamo, tutte le nostre foto finiscono in “un punto jpg”. Madeleine.jpg

Un delizioso piacere m’aveva invaso, isolato, senza nozione di causa. E subito, m’aveva reso indifferenti le vicessitudini, inoffensivi i rovesci, illusoria la brevità della vita… non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale. Da dove m’era potuta venire quella gioia violenta? Sentivo che era connessa col gusto del thè e della madeleine.

Madeleine.jpg parte da qui, da una citazione di Marcel Proust, per trasformare i ricordi digitali in oggetti da poter toccare e conservare rivisitando i giocattoli ottici di fine Ottocento.

Oggi Mad.jpg converte video, foto e gif in flipbook, libricini che si animano sfogliandoli.